MISTERIOSA ANOMALIA TERMICA NELLA PIRAMIDE DI CHEOPE

MISTERIOSA ANOMALIA TERMICA NELLA PIRAMIDE DI CHEOPE

- in Archeologia Misteriosa
2089
0
piramide-giza-anomalia
Condividi articoloShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Scansione termica delle piramidi egiziane rivela misteriosa anomalia nella Grande Piramide di Giza.

Gli scienziati cercano di scoprire stanze nascoste ed altri antichi segreti delle piramidi egiziane utilizzando una avanzata tecnologia che si avvale della scansione per immagini. La strumentazione ha rilevato un’impressionante anomalia termica all’interno della Grande Piramide di Giza. Il dato potrebbe indicare qualcosa di nascosto dietro le antiche mura. Il ministero egiziano ha annunciato che sussistono varie ipotesi, ma è necessario condurre ulteriori ricerche prima di giungere a conclusioni definitive.
Gruppi di ricercatori provenienti da Egitto, Canada, Francia e Giappone hanno avviato la scansione all’interno delle quattro piramidi in Egitto, grazie alla tecnologia ad infrarossi avanzata e raggi gamma, come parte di un progetto internazionale denominato Scansione delle Piramidi, che si propone di approfondire i più profondi segreti delle piramidi. Finora, sono state rivelate sconcertanti anomalie termiche, ma il Ministero delle Antichità ha annunciato come particolarmente impressionante un’anomalia riscontrata sul lato orientale della piramide di Cheope (Cheope).
“C’è qualcosa di simile ad un piccolo passaggio che conduce al suolo delle piramidi e giunge ad una zona con una temperatura diversa,” ha riferito il ministro Antichità Mamdouh el-Damaty in un comunicato stampa. “Cosa si nasconde lì dietro ? “

Il sistema di mappatura termica delle piramidi con termografia ad infrarossi è stato progettato per identificare eventuali vuoti dietro le pareti delle piramidi, come cavità, camere segrete, passaggi, o diversi tipi di materiali da costruzione, mentre i muoni dei raggi cosmici possono rilevare strutture sconosciute negli antichi monumenti.
Discovery News riporta che la Grande Piramide ha mostrato notevole differenze termiche. Mentre le differenze di temperatura tra due pietre adiacenti da calcare varia di solito tra 0,1 e 0,5 gradi, la variazione tra i blocchi sul lato orientale della Grande Piramide è pari a 6,0 gradi.
“Questa anomalia è davvero impressionante ed è evidente a livello del suolo”, ha detto Mehdi Tayoubi che sta conducendo gli esperimenti sullePiramidi.
Diverse anomalie termiche sono state osservate in tutti i monumenti, ma una in particolare è impressionante, rilevato sul lato orientale della Grande Piramide di Cheope
In questa fase, il gruppo di ricerca, non rivela le ipotesi circa l’anomalia fino a quando verrà sottoposta a nuove analisi.
L’egittologo Beth Ann Giuda afferma che il lato orientale della Grande Piramide, dove è stata trovata l’anomalia, è il punto focale della piramide, con alcuni importanti templi e tombe che si trovano su quel lato. “Il Nilo si trovava porprio ad est della piramide e le Piramidi hanno anche un collegamento con il Sole ed il culto del dio Ra, nell’antica religione egizia.”
Tayoubi ha riferito che la prossima fase delle indagini comporterà la costruzione di modelli e simulazioni termiche per testare diverse teorie. Il progetto di scansione delle Piramidi è previsto per durare più di un anno e coinvolgerà a lungo termine un’indagine a infrarossi di quattro piramidi.

Condividi articoloShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Facebook Comments

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

LA GRANDE SFINGE EGIZIANA, TRA TUNNEL SEGRETI E CAMERE NASCOSTE

Condividi articolo000 LA GRANDE SFINGE EGIZIANA, TRA TUNNEL