Bigfoot: i primi esami del Dna

Bigfoot: i primi esami del Dna

- in Criptozoologia
453
0
Condividi articoloShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Il Progetto Genoma Sasquatch ha rivelato i risultati del test del DNA insieme a diverse nuove immagini e video.

Finanziato dall’imprenditore Adrian Ericksonuno studio di 5 anni, costato oltre 500.000 dollari, ha cercato di trovare la prova definitiva che una specie sconosciuta di ominide vive nelle foreste del Nord America.

Questa settimana, il Dr Melba Ketchum ed il suo team hanno annunciato i tanto attesi risultati del test del DNA, che sembrano indicare che Bigfoot non è nè uomo nè scimmia, ma una via di mezzo tra i due.

Vogliamo che la gente capisca che questo è uno studio serio“, ha detto Ketchum. “Questa creatura non corrisponde ai canoni generali. E’ qualcosa di molto diverso. Pensiamo che sia un ibrido umano. Questa è la nostra teoria.”

Il gruppo sostiene di aver documentato il comportamento di due delle creature individuate nel Kentucky e crede che ce ne siano migliaia in tutti gli Stati Uniti.

Non ha a che fare con un animale“, ha detto Troy Hudson. “Hai a che fare con qualcosa che cammina su due gambeha figli e, come provano le nostre ricerche, ha un linguaggio.”

In basso, puoi visionare il video divulgato dalla CBS.

Condividi articoloShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Facebook Comments

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Mostro di Loch Ness avvistato su una app map

Condividi articolo100 Una strana forma simile ad un