Azzurrina. Il mistero del fantasma Guendalina Malatesta

Azzurrina. Il mistero del fantasma Guendalina Malatesta

- in Fantasmi
973
0
Azzurrina_Fantasma
Condividi articoloShare on Facebook0Share on Google+32.9kTweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Azzurrina. Nei pressi di Torriana (Rimini) si erge il castello di Montebello. Si dice sia abitato da spiriti irrequieti.  Ogni 21 Giugno, nel solstizio d’estate, appare il fantasma di Guendalina Malatesta, soprannominata Azzurrina.

La  presenza del fantasma di Azzurrina è percepibile solo a condizione che vi sia un temporale.

Guendalina era una bambina di otto anni scomparsa misteriosamente nelle segrete del Castello di Montebello. Venne soprannominata “Azzurrina” perchè era albina e, fin da piccola, aveva dei profondissimi occhi azzurri.

Emarginata dai suoi coetanei, che la vedevano diversa, condusse la sua fanciullezza in assoluto isolamento. La madre, per aiutarla a vivere una vita normale, le tingeva i capelli ma il colore si stemperava, lasciando intravvedere l’albinismo della povera bambina.

A quel tempo, gli albini erano considerati posseduti dal demonio ed, in molti casi, erano bruciati sul rogo. Nonostante le attenzioni della madre, Azzurrina ebbe un destino triste.

Il 21 Giugno del 1375, mentre imperversava un forte temporale, la piccola Azzurrina perse la palla con cui stava giocano nei sotterranei del Castello. Corse subito cercarla, ma da quel momento di lei non si ebbero più notizie ed il suo corpo non venne più ritrovato.

La leggenda narra che il suo spirito vaghi ancora tra le segrete del Castello e molti testimoni affermano di avere visto il suo fantasma.

Nel 2003 e nel 2005 stati effettuati dei rilievi fonografici in cui è possibile udire dei suoni, delle voci, il lamento di una bambina e forse un pianto.

Il Castello di Montebello è frequentato da molti turisti e curiosi, i quali riferiscono di percepire fenomeni anomali. I visitatori, durante la visita guidata al Castello, possono osservare delle nitide impronte sulle pareti. Una inserviente racconta di avere visto camminare una bambina a testa in giù sul soffitto.

Durante una seduta spiritica, i partecipanti avrebbero assistito alla levitazione di una tavola di legno ed una panca, risalente al periodo delle crociate e sulla quale venivano legate le prigioniere cristiane cui si voleva impedire di partorire.

Quello del fantasma di Azzurrina rimane tuttora un mistero, alimentato dalle testimonianze dei numerosi visitatori del castello. Un mistero cui è possibile dare risposta solo disponendo indagini più approfondite ed attendibili.

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=FcLjkXuvWkE

Condividi articoloShare on Facebook0Share on Google+32.9kTweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Facebook Comments

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

LA LEGGENDA DEL FANTASMA DI BETSY BEAUMONT

Condividi articolo000 Quella del fantasma di Betsy Beaumont