UNA TAVOLA OUIJA HA INFLUENZATO L’ESITO DI UN PROCESSO PER OMICIDIO

UNA TAVOLA OUIJA HA INFLUENZATO L’ESITO DI UN PROCESSO PER OMICIDIO

- in Paranormale
98
0
Tavola-Ouija
Condividi articoloShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Un assassino già condannato ha conquistato il diritto ad un nuovo processo sulla base del fatto che quattro membri della giuria avevano usato una tavola Ouija la notte prima per giudicare sulla sua colpevolezza. Ciò significa che il sistema giudiziario britannico accetta prove provenienti da realtà ultraterrene?

La parola “Ouija” è una combinazione della parola francese “oui” e dela parola tedesca “ja” che significa “sì”. Nel mondo antico, le persone disegnavano delle forme nella sabbia ed espletavano profezie credendo di incanalare i dati da fonti demoniache e spirituali. Il più delle volte oggi, le tavole Ouija sono costruite da semplici pannelli di legno dipinti con lettere e numeri e le parole “sì” e “no” e generalmente nelle storie dell’orrore sono indicati come strumenti per consentire agli spiriti di comunicare con gli utenti. Un articolo della rivista Smithsonian osserva come “l’ossessione americana del XIX secolo sullo spiritismo e la convinzione che i morti siano in grado di comunicare con i vivi” attrasse milioni di adepeti prima che l’interesse raggiungesse il culmine nella seconda metà del 19 ° secolo.
Tuttavia, in questa storia, una tavola Ouija ha svolto un ruolo centrale nel modificare il corso di un caso di omicidio, quando Stephen Young di Pembury, un assicuratore di 35 anni, è stato condannato all’ergastolo  per aver ucciso Harry e Nicola Fuller nel loro cottage a Wadhurst, nell’East Sussex. L’Independent ha riferito che il consigliere del signor Young, David Penry-Davey ha detto alla corte che “quattro membri della giuria avevano usato un tabellone Ouija la notte prima di rendere il loro verdetto” e che riscontrava “un’irregolarità materiale che minava i fondamenti del processo.”
Secondo un’intervista rilasciata da un giurato in un articolo di Inside Story, nella camera d’albergo la sera prima di giudicare Stephen Young, le lettere dell’alfabeto erano stampate su pezzi di carta ed un vetro da camera venne usato come puntatore. I giurati hanno messo un dito sul vetro, che si mosse verso le lettere “Walther PPK” – il tipo di pistola usata nel caso dell’omicidio. Quindi, lo spirito ha rivelato di essere “Harry Fuller” e alla fine ha scritto il messaggio: “Vota colpevole domani …”
Michael Lawson, ha affermato che “il tribunale non dovrebbe” elevare un esperimento non scientifico”per riconoscere che ha avuto qualche effetto pratico”, ma questa affermazione non può essere liquidata così facilmente. Mentre usavano la tavola Ouija, alcuni membri della giuria “credevano” effettivamente di aver contattato lo spirito di Harry Fuller, che offriva informazioni pertinenti ed influenzanti l’esito del caso.
Significativamente, la Corte considerò questo evento come “comportante un’irregolarità materiale” e non importava loro se le risposte della tavola Ouija provenissero o meno da spiriti. Inoltre, erano preoccupati dal fatto che i giurati avessero “creduto di parlare con dei defunti” e quanto le loro convinzioni potessero essere influenzate dalle risposte ricevute.
Solo 400 anni fa il destino delle vite delle persone era deciso durante i processi alle streghe da parte di dei, angeli e spiriti, ed i medium di salotto vittoriani fecero fortuna usando fantasiosi dispositivi di comunicazione con altri mondi, come tavoli fluttuanti e tavole Ouija. I credenti nel paranormale e soprannaturale considerano le tavole Ouija come connessioni a banda larga per l’aldilà.
Un recente articolo su Jezebel Magazine ha parlato di critici religiosi che credevano che le tavole Ouija rivelassero informazioni che dovrebbero appartenere a Dio, e quindi è uno strumento di Satana. E nel 2001, lo Houston Chronicle riportò che “le tavole di Ouija venivano bruciate ad Alamogordo, nel New Mexico, da gruppi fondamentalisti accanto ai libri di Harry Potter come” simboli della stregoneria “.
Probabilmente ciò che riscontriamo nella distruzione di libri ed icone dell’occulto ed in giudici che devono considerare i loro effetti in tribunale, è qualcosa che deriva dall’impulso generato dalla paura.  Secondo la comunità scientifica il “fenomeno Ouija”, come è definito, è causato dalla risposta ideomotoria e da stati mentali dissociativi .
Poiché ci sono molti più credenti nel paranormale e soprannaturale di quanto non ci siano scettici, è pregevole rilevare che i giudici abbiano riconsiderato la sentenza del processo a Stephen Young. Sapevano che con così tante persone che credevano nei poteri straordinari delle tavole di Ouija, la giuria era stata effettivamente influenzata, ed i giudici hanno privilegiato il metodo scientifico, basato su fatti razionali e dati volontari ed empirici, piuttosto che su credenze prive di validità obiettiva.

Condividi articoloShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Facebook Comments

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

IL MISTERO DELLA PERLA MALEDETTA

Condividi articolo900 Non esistono prove sulla reale esistenza