GERARD CROISET, STORIA DEL PIU’ FAMOSO MEDIUM OLANDESE

GERARD CROISET, STORIA DEL PIU’ FAMOSO MEDIUM OLANDESE

- in Personaggi
4963
0
Gerard-croiset-medium-olandese
Condividi articoloShare on Facebook3Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Gerard Croiset era un medium, psicometrista e parapsicologo che dimostrò grandi capacità spiritiche e doti medianiche.

Nato in Olanda nel 1909, conduceva una vita abbastanza convenzionale. Lo stesso Croiset affermò di avere acquisito consapevolezza dei suoi straordinari poteri allorquando iniziò a lavorate come tecnico in una orologeria locale. Sperimentò visioni di eventi futuri riguardanti la vita del suo datore di lavoro. Eventi che puntualmente si verificarono.

Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, la polizia olandese cominciò a consultare Croiset per risolvere casi omicidiari e di persone scomparse. Secondo i rapporti dell’epoca, Croiset era in grado di fornire dettagliate informazioni su crimini e persone scomparse, semplicemente entrando in contatto con i loro oggetti personali. 

La sua fama, ben presto, andò oltre i confini olandesi.  Le capacità di Croiset si accrebbero fino alla guarigione psichica. Aprì anche una clinica, dove chiunque poteva recarsi per consultazioni ed usufruire dei suoi poteri. 

Gerard Croiset, collaborando con la polizia olandese, riuscì a risolvere moltissimi casi. Nel 1966 fu invitato in Australia per risolvere un mistero che coinvolgeva tre bambini scomparsi della famiglia Beaumont. I bambini erano scomparsi da Adelaide senza lasciare traccia. In questa circostanza, tuttavia, il suo aiuto non risultò determinante ma gli fu utile per le esperienze future.

Negli anni ’70 Croiset giunge a Tokyo. Consultato dalle forze di polizia indicò, nell’arco di 24 ore ed in modo preciso, il luogo ove si trovava un bambino scomparso.  Seguendo le sue istruzioni ed utilizzando la descrizione di Croiset, il corpo venne recuperato. Un altro caso in Giappone ha coinvolto una ragazza di 7 anni e venne risolto attraverso una fotografia. Miwa Kikuchi venne rintracciata grazie al contributo offerto da Croiset  alle autorità locali.

Secondo Croiset, il corpo della ragazza si trovava “sulla superficie di un lago vicino alla sua casa e vicino ad molo accanto ad una struttura sporgente gialla“. Questo caso diede a Croiset grandissima notorietà.

In Olanda, molti casi famosi furono risolti con la sua assistenza. A Wierden, Croiset fu determinante nella soluzione di un caso che coinvolgeva l’omicidio di una giovane donna. Mentre la sua reputazione continuava a crescere in tutta Europa e in Giappone, la gente decise che era giunto il momento di verificare la validità delle sue capacità psichiche.

Le capacità di Croiset vennero valutate dal Comitato belga per l’indagine scientifica dei fenomeni ritenuti paranormali. Tuttavia, il Comitato riferì di non aver trovato alcuna prova che Gerard Croiset avesse capacità psichiche.

Le persone che dubitano della validità delle sue capacità notano che ha esperito migliaia di previsioni per tutta la vita, inevitabilmente portando ad alcune supposizioni corrette, date le probabilità. Altri parapsicologi di notevole reputazione ritengono che le sue capacità siano state grandi e genuine.  Wilhelm Tenhaeff ha testimoniato in molte lettere le abilità di Croiset. 

Il chiaroveggente olandese, Croiset, ha anche fatto molte previsioni ed affermazioni riguardo a crimini verificatisi negli Stati Uniti. Infatti, ha reso dichiarazioni a Willem Oltman  legate all’assassinio di John F. Kennedy. In queste affermazioni, Croiset ha rivelato che la trama dell’assassinio era stata concepita in un piccolo ranch a 46 miglia fuori da Dealey Plaza. Affermò che alla riunione presero parte tre cubani ed un potente imprenditore del Texas. In relazione all’assassinio, rivelò che effettivamente vennero esplosi tre colpi diversi rivolti a Kennedy.

Secondo la maggior parte dei rapporti, Gerard Croiset riteneva che le sue più grandi abilità fossero quelle psicometriche, per le quali una persona può percepire informazioni semplicemente trattenendo un oggetto nelle mani. Dopo tutto, era questa la capacità che gli si era manifestata per la prima volta quando era impiegato come assistente in un orologeria. Mentre teneva in mano un righello usato dal suo capo, avvertì visioni sul futuro poi rivelatesi fondate.

Nonostante la fama, la sua reputazione decrebbe nella parte finale della sua vita. 

Croiset ha anche dato vita ad un figlio, Gerard Croiset Junior. Suo figlio afferma di aver ereditato le abilità del padre e svolge diversi tipi di lavoro nel campo paranormale che comprendono la consultazione privata e la guarigione psichica. Gerard Croiset ha continuato il suo lavoro tutta la sua vita fino a quando è morto nel 1980 all’età di 71 ad Utrech.

Condividi articoloShare on Facebook3Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Facebook Comments

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

LESLIE FLINT: IL PIU’ FAMOSO MEDIUM INGLESE

Condividi articolo1600 Leslie Flint (Londra 1911-1994) è considerato