Mare Di Galilea: scoperti i resti di Dalmanuta

Mare Di Galilea: scoperti i resti di Dalmanuta

- in Archeologia
821
0
Condividi articoloShare on Facebook0Share on Google+32.9kTweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Nel Mare di Galilea sono stati trovati i resti di un’antica città. Potrebbe trattarsi di Dalmanùta, un luogo visitato da Gesù.

La città è stata scoperta nel corso di alcuni scavi effettuati nella valle Ginosar ad Israele,  risalente a 2000 anni fa.

I ricercatori ritengono che potrebbe trattarsi Dalmanùta, il luogo da cui Gesù partì dopo il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci.

Il relitto di una barca risalente allo stesso periodo era stato scoperto vicino al sito nel 1986, ma il significato del ritrovamento non era stato pienamente compreso.

Il Vangelo di Marco riporta alcuni dettagli della visita di Gesù a Dalmanùta:

[Gesù] salì sulla barca con i suoi discepoli e andò nella regione di Dalmanùta. Allora vennero i farisei e cominciarono a mettere in discussione Gesù.. Per metterlo alla prova, gli chiesero un segno dal cielo. Lui sospirò profondamente e disse: ‘Perché questa generazione chiede un segno? in verità io vi dico: nessun segno sarà dato ad essa. ‘Poi li lasciò, risalì in barca e attraversò verso l’altro lato “.

I ricercatori ritengono che la città sarebbe stata molto prospera nei tempi biblici, con un’economia basata sulla pesca.

Testimonianze architettoniche e ceramiche suggeriscono che i suoi abitanti erano in prevalenza ebrei che convivevano con proseliti di religioni politeiste.Mare d

Condividi articoloShare on Facebook0Share on Google+32.9kTweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Facebook Comments

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

IN EGITTO E’ STATA SCOPERTA LA TOMBA DI UN FARAONE SCONOSCIUTO

Condividi articolo000 Gli scavi archeologici in Egitto proseguono