Il Segnale Wow, una trasmissione aliena

Il Segnale Wow, una trasmissione aliena

- in Spazio e Astronomia
388
0
Segnale Wow
Condividi articoloShare on Facebook0Share on Google+2Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Il segnale Wow è di origine aliena?

Il 15 agosto del 1977, l’astronomo Jerry Ehman, che lavorava sul progetto SETI in Ohio, rilevò per la prima ed ultima volta (almeno ufficialmente) un segnale della durata di 72 secondi proveniente dallo spazio esterno. Fu un evento importantissimo che ottenne l’attenzione di tutta la comunità scientifica. Il SETI (Ricerca Intelligenza Extraterrestre ) è stato istituito alla fine del 1970 presso il Centro di Ricerca Ames della NASA ed il Jet Propulsion Laboratory della NASA in California . L’ obiettivo era quello di indagare lo spazio stellare ed interstellare cercando segnali intelligenti. Due decenni più tardi la NASA dismise il suo interessamento al progetto. Tuttavia, il 15 agosto del 1977 , accadde qualcosa di magico ed inaspettato. Il ‘Big Ear ‘,  radiotelescopio del Radio Observatory Ohio State University, intercettò una trasmissione intelligente proveniente dalla costellazione del Sagittario. Durò 72 secondi ed alla frequenza di 1420.4056 MHz . Il segnale è stato chiamato ‘ Wow !, a causa della nota che Jerry Ehman trascrisse sul tabulato che codificava i numeri e gli estremi tecnici del segnale.

 Il segnale è apparso in una banda di frequenza molto  bassa (inferiore a 10kHz) e l’analisi effettuata ha dimostrato che proveniva da un luogo esterno del sistema solare. Il segnale al suo punto più alto è più di 30 volte più forte del rumore di fondo. La potenza del segnale è rimasta costante nel contesto di una finestra di osservazione di 10 secondi. Purtroppo il segnale è stato osservato solo una volta e non si è più ripresentato, nonostante il SETI, per molti mesi, continuò ad osservare la costellazione del Sagittario. Ciò che è interessante notare è che la frequenza di 1420.4056 MHz , è la frequenza della riga dell’idrogeno neutro e, come Ehman suggerì, una civiltà aliena avrebbe cercato di comunicare proprio a quella frequenza, poiché l’idrogeno è uno degli elementi più diffusi nell’universo. Si trattò di un fatto casuale o potrebbe essere il riflesso di un oggetto di natura terrestre? La risposta è ‘ No’ con una probabilità del 99 % . Purtroppo, non avendo più riscontrato il segnale, risulta impossibile identificarne lo scopo e la posizione esatta. Se qualcosa di simile dovesse accadere oggi, saremmo in grado di raccogliere informazioni più dettagliate e precise.

La non ripetitività del segnale Wow è comunque un indice confermativo della sua natura intelligente e non terrestre. In caso contrario, dal 1977 ad oggi avremmo dovuto individuarne altri con le stesse caratteristiche e della stessa specie.

Wow Significato

Condividi articoloShare on Facebook0Share on Google+2Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Facebook Comments

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

LA VITA ALIENA SU MARTE E’ STATA SCOPERTA 40 ANNI FA

Condividi articolo000 LA VITA ALIENA SU MARTE SAREBBE