Scoperta zanzara fossile contenente sangue di 46 milioni di anni

Scoperta zanzara fossile contenente sangue di 46 milioni di anni

- in Paleontologia
418
0
sangue_zanzara
Condividi articoloShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Scoperta zanzara fossile contenente sangue di 46 milioni di anni

Trovato fossile di una zanzara contente sangue. Risale a più di 46 milioni di anni.

La scoperta è unica nel suo genere e rappresenta un passo importante verso il sogno di costruire  un Jurassic Park, in cui il DNA recuperato dal sangue di un insetto preistorico intrappolato nell’ambra viene utilizzato per creare i dinosauri moderni.

Un team di ricercatori del Museo Nazionale degli Stati Uniti,  di Storia Naturale di Washington DC ha comunicato di avere scoperto tracce di sangue in una zanzara. Tuttavia, a differenza del film Jurassik Park, il fossile della zanzara non è incastonato nell’ambra ma in alcuni sedimenti .

Purtroppo è altamente improbabile che il DNA sia sopravvissuto, a causa dell’estrema età del campione. Tuttavia alcune molecole potrebbero ancora essere recuperate.

“Questo dimostra che i sedimenti di una zanzara che succhia il sangue possono essere ben conservati anche in un oggetto  diverso dall’ambra , ” ha detto il ricercatore George Poinar . ” Essa mostra anche che alcuni composti di porfirina nel sangue dei vertebrati possono sopravvivere nelle condizioni giuste per milioni di anni . “

La scoperta è particolarmente rara, perché l’addome rimpinzato di sangue di una zanzara è molto fragile e le probabilità di essere conservato così bene e per così tanto tempo sono estremamente scarse. E’ comunque probabile che il Dna sia parzialmente intatto.

Condividi articoloShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Facebook Comments

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

TESCHIO UMANO RISALENTE A 5 MILIONI DI ANNI FA?

Condividi articolo000 IL MISTERO DEL CRANIO UMANO RISALENTE