Scoperta la casa di Maria Maddalena?

Scoperta la casa di Maria Maddalena?

- in Religioni
666
0
Pietra-Magdala
Condividi articoloShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Gli archeologi stanno effettuando scavi sulla possibile Casa di Maria Maddalena e la Sinagoga dove Gesù potrebbe aver predicato.

Un sacerdote cattolico ed alcuni archeologi israeliani stanno scavando su un’antica sinagoga ed  in un sito che potrebbe essere stato la casa di Maria Maddalena, che le fonti definiscono il discepolo prediletto di Gesù ‘. Gli archeologi affermano che Gesù avrebbe potuto predicare in quel tempio, come affermato nei Vangeli i quali rilevano che Gesù abbia predicato nelle sinagoghe in Galilea.

Sei anni fa Juan Solana, un sacerdote cattolico, ha acquistato alcune proprietà nel borgo antico di Magdala ed ha richiesto di fare scavi esplorativi secondo la legge israeliana. Per caso ha trovato i resti di una Sinagoga del  1 ° secolo dC.

Gli storici credono che Gesù può avere  camminato per quelle strade acciottolate,” evidenzia un servizio della CNN pubblicato su WDAM.com. “Questo luogo potrebbe essere stato la casa di una delle figure più importanti della Bibbia, Maria Maddalena. Il primo testimone della resurrezione. Si tratta di un luogo sacro. Sono sicuro di questo ‘, ha affermato padre Juan Solana. “
Smithsonian.com sostiene che per secoli Maria Maddalena è stata “il più ossessivamente venerato dei santi, questa donna è diventata l’incarnazione della devozione cristiana, ed è divenuta l’immagine del pentimento.” L’articolo dice che è quasi certamente vero che fosse una prostituta pentita. San Gregorio Magno nel 6 ° secolo dC fu il primo a definire Maria Maddalena una peccatrice. Nei  Vangeli di Marco e Luca è descritta come “una donna da cui erano usciti fuori sette demoni “. Ellsberg scrive che l’affermazione sui demoni può essere interpretata in vari modi.
Nel 20° capitolo del Vangelo di Giovanni, Maria incontra Gesù dopo la risurrezione, la Domenica di Pasqua mattina, ma non lo riconosce in un primo momento:
Le chiese: “Donna, perché piangi? Chi stai cercando?
Pensando si trattasse di un giardiniere, gli disse: “Signore, se l’hai portato via tu, dimmi dove lo hai posto.”
Gesù le disse: “Maria“.
Si voltò verso di lui e gridò in aramaico, “Rabbunì!” (Che significa “Maestro”).
Gesù disse: “Non temere, perché io non sono ancora salito al Padre. Vai invece dai miei fratelli e di ‘loro: Io salgo al Padre mio ed al Padre vostro, al mio Dio e vostro Dio‘ “.
Maria Maddalena andò dai discepoli annunciando la notizia: “Ho visto il Signore!” E disse loro che aveva detto queste cose per lei.
Poiché Maria Maddalena fu la prima ad informare gli Apostoli sulla resurrezione di Gesù, è stata definita l’apostolo degli apostoli.
Solana ha acquistato la terra a Magdala per costruire un santuario cristiano. La sinagoga risale al I secolo dC. Il Nuovo Testamento dice che Gesù predicò nelle sinagoghe in Galilea, e questo è l’unico che risale al corso della vita di Gesù e che è stato scavato nella zona.
La sinagoga è ornata con affreschi e pavimenti in mosaico. Ha un altare, chiamato bimah in ebraico, in pieno centro. La gente lo chiama la pietra Magdala. Ha su di essa una menorah rara scolpita nella pietra.
Non è mio. Questo luogo è dei milioni di persone che verranno a visitarlo e potranno ammirarlo e, auspicabilmente, sarà in grado di svelarele nostre radici comuni“, ha detto Solana.

Gli archeologi affermano che la sinagoga di Magdala è una delle scoperte più importanti in Israele negli ultimi 50 anni. E’ stata anche trovata una ciotola che risale a circa 2000 anni fa ed è presumibile che Gesù possa essersi lavato le mani prima di predicare o pregando nella sinagoga.

Marcela Zapata, un archeologo, descrive i bagni di purificazione, che funzionano ancora: “E ‘l’acqua più pura in tutta Israele. Se oggi chiedo ad alcuni volontari di svuotare interamente la vasca, entro mezz’ora si riempie di nuovo “.

Il team di archeologi e assistenti ha trovato monete e frammenti di ceramica. Zapata rileva che tutto quello che è stato trovato dice qualcosa sulla vita di tutti i giorni, sulla cottura e sui materiali utilizzati dalla gente comune.

Condividi articoloShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Facebook Comments

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Il misterioso velo di Veronica: opera d’arte o miracolo?

Condividi articolo000 Il misterioso velo di Veronica: Manufatto