UFO NEL MAR BALTICO

UFO NEL MAR BALTICO

- in Ufologia
2823
0
ufo-mar-baltico
Condividi articoloShare on Facebook8Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

MAR BALTICO. Nel 2012, un team di studiosi ha scoperto una strana struttura discoidale, dall’origine e composizione incerta. A distanza di cinque anni, il mistero non solo permane ma si infittisce. Sono in molti a ritenere che il reperrto possa avere origine aliena.

Ufo nel Mar Baltico?

Antardide. Mar Baltico.Quello che è stato scoperto nel 2012 e durante gli scorsi giorni è balzato di nuovo agli onori della cronaca è davvero degno di nota. A quanto pare i mari celano misteri degni dei romanzi di Jules Verne, ma proprio come il capitan Nemo, dobbiamo tentare di non fermarci all’apparenza e di cedere solo in parte al fascino del mistero, poiché ogni cosa possiede una spiegazione scientifica, magari molto più semplice di quella che immaginiamo. Ma cos’è stato ritrovato di tanto eclatante nel mar Baltico, che secondo molti avrebbe a che fare con gli UFO e gli alieni?

Il mistero dell’UFO del Mar Baltico

Nel 2012 fu scoperto da un gruppo di oceanografi, chiamato Ocean X, un UFO nelle profondità del Mar Baltico. L’oggetto è di forma circolare e sono in molti quelli che sostengono che morfologicamente l’oggetto non identificato non può avere origine naturale. Man mano che il gruppo di ricercatori si avvicinava all’UFO, veniva registrata un’anomalia imponente: le loro apparecchiature andavano in tilt. Prontamente, Ocean X, ha scattato delle foto dell’oggetto, che sono state poi diffuse in rete. Peter Lindberg era il membro più scettico del team di ricerca, ma ha affermato che dopo aver ritrovato l’UFO, sta cambiando le sue idee. Oggetti di questo tipo vengono ritrovati anche in altre parti del globo, come l’Antartide, che attualmente ha attirato l’interesse delle superpotenze.

Il metallo dell’UFO

Come riporta il The Express, la questione è stata sottoposta al parere di molti scienziati. Una geologo israeliano, Steve Weiner, ha dichiarato che in un campione prelevato dall’UFO sono presenti tracce di monite e goethite, metalli che non possono formarsi naturalmente. Su questa questione dissentono due geologi svedesi, che suppongono che i metalli potrebbero avere, qualora si presentassero le condizioni ideali, un origine naturale. Ma questa volta alcuni ufologi dicono che potrebbe essere semplicemente la punta di un iceberg, su cui si è depositato qualche detrito. Inoltre secondo alcuni scienziati, l’oggetto è databile a 140.000 anni fa, si tratta quindi di alieni? E’ improbabile. I misteri che avvolgono la questione UFO sono tanti, e non tutti godono di una riposta.

Fonte: blastingnews

Condividi articoloShare on Facebook8Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Print this pageEmail this to someone

Facebook Comments

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

AVVISTAMENTO UFO NEL SALENTO

Condividi articolo700 Il 9 Gennaio del 2007, un