Egitto. Scoperte straordinarie pitture rupestri

Egitto. Scoperte straordinarie pitture rupestri
Sharing

Egitto. In una grotta nel Sinai, sono state rinvenute straordinarie pitture rupestri. Si trovano in eccezionale stato di conservazione  e rivelano dati prezioni sulla storia dell’Antico Egitto

Il sito archeologico si trova a Sarabit el-Khadem, un insediamento noto nell’antichità per le cave di pietre preziose.

Le pitture che si trovano sulle pareti della grotta le pitture sono di colore rosso scuro ed hanno un’età compresa tra i 10.000 e i 5.500 anni A.C. Sul soffitto sono raffigurate scene più recenti, risalenti  a circa al 3.200 A.C.. Si tratta di animali, in particolare asini, ma sono raffigurati anche soggetti femminili e un gran numero di mani.

Nella grotta sono stati trovati diversi resti di animali: ciò significa, secondo gli archeologi, che era utilizzata come rifugio dai nomadi. Le autorità egiziane hanno fatto sapere che le ricerche continueranno a lungo anche nell’area circostante, perché la scoperta è tra le più significative per quantità e qualità delle pitture, anche se non sono le più antiche mai ritrovate nel Paese, che risalgono a 17.000 anni fa.


Sharing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *